in collaborazione con il

Comitato Ambiente Unione Romagna Faentina

(Legambiente Lamone, Gruppo Acquisto Solidale di Faenza, No al Nucleare, Sì alle Rinnovabili, Rete Rifiuti Zero Emilia Romagna, Ass. Fuori dal Coro, Comitato Acqua Pubblica, Fiab Faenza Forlì, Salvaiciclisti Faenza, Comitato Ambiente e Paesaggio Castelbolognese, Comitato Brisighella Bene Comune)

Propongono agli I.C. Europa, Carchidio-Strocchi, Matteucci il seguente progetto sperimentale:

Contesto e obiettivi del progetto:

La scuola svolge da tempo una funzione educativa molto importante in tema “ambientale”, ne è prova il progetto “Ecolabel-Schools” a cui varie scuole hanno aderito. Le feste scolastiche sono un’ottima occasione per sensibilizzare grandi e piccini al rispetto dell’ambiente e dovrebbero essere gestite in modo coerente con quanto gli alunni praticano durante l’orario scolastico: ridurre i rifiuti e differenziarli. Questo progetto è in attuazione dell’ODG 30/5/2016 “Disimballiamoci” che impegna il Comune di Faenza (tra le altre azioni) a favorire e incentivare le ecofeste, con materiali lavabili o compostabili.

Descrizione del progetto:

Il Comune mette a disposizione delle scuole un KIT di 1200 bicchieri e 1200 piatti di plastica dura, lavabile, atossica, da usare durante le feste scolastiche, le feste di classe o altre occasioni, in modo da evitare l’uso di plastica usa e getta. I volontari del Comitato Ambiente si rendono disponibili a informare, collaborare e aiutare i comitati organizzatori delle feste.

Verrà dato il logo Ecofesta Scolastica (da esporre durante la festa, nel sito della scuola e nel sito del comune) alle feste scolastiche che rispettano i seguenti punti (nell’anno 2018 dovranno rispettare almeno i primi 3 punti, dall’anno 2019 tutti i punti):

  1. Nominare un “responsabile ambiente” (genitore o insegnante) per ogni scuola: quest’ultimo si relazionerà con le associazioni e il Ceas, e garantirà il rispetto del progetto “ecofesta”.
  2. Vigilare sulla raccolta differenziata in modo scrupoloso: dovranno essere posizionati bidoni di carta, PLV, organico, indifferenziato. I volontari del Comitato Ambiente aiuteranno (se richiesto) nell’organizzazione prima e durante la Si consiglia di coinvolgere anche i bambini nella “vigilanza ambientale”.
  3. Utilizzare unicamente posate e stoviglie lavabili oppure compostabili. Se le scuole hanno scorte in plastica usa e getta possono finire le scorte, ma non dovranno comprarne di nuove. Nell’anno 2018 la Gemos fornirà stoviglie compostabili alle scuole che aderiscono al Mentre se si utilizzano stoviglie lavabili, queste saranno ritirate e lavate al termine della festa dai volontari del Comitato Ambiente presso la lavastoviglie industriale gentilmente messa a disposizione dal C.A.B. di Samorì Andrea (via Calzi 3 Faenza).
  1. Distribuire acqua pubblica tramite caraffe, borracce, distributori alla spina, evitando di vendere/usare bottiglie e bottigliette di acqua minerale in plastica usa e getta. Si può in alternativa contattare Romagna Acque per prenotare l’autocisterna gratuitamente ma bisogna prenotarsi con un certo anticipo.

 

Stoccaggio del kit lavabile:

Legambiente si rende disponibile a stoccare piatti e bicchieri lavabili, in sede da definire. I volontari di Legambiente si rendono disponibili a portare il kit nelle scuole in occasione delle feste scolastiche, su richiesta delle stesse e ritirarli per lavarli.

Nel caso in cui due o più feste scolastiche saranno organizzate lo stesso giorno su due diverse scuole, il kit sarà diviso in base alle esigenze, cercando di soddisfare tutti. Su richiesta, le scuole potranno tenere durante tutto l’anno scolastico una parte del kit, da usare nelle feste di compleanno organizzate in classe o altre occasioni (feste di Natale, ecc…). Va da sé che il giorno precedente, il giorno stesso e il giorno successivo alla festa scolastica, questi bicchieri e piatti non potranno essere usati in feste di classe, ma dovranno essere messi a disposizione della festa più grande. Durante il periodo estivo, si può prevedere il noleggio gratuito di una parte del kit ai centri estivi, ma tale utilizzo va concordato volta per volta con il Comitato Ambiente.

Valutazione e monitoraggio del progetto:

Il Ceas in collaborazione con il Comitato Ambiente provvederà a somministrare ai responsabili ambiente dei comitati festa un questionario di autovalutazione e sarà disponibile a discutere sui punti critici e su eventuali miglioramenti.

Durata e estensione del progetto:

A settembre 2018, in base all’andamento del progetto sperimentale, il Comune, il Ceas e il Comitato Ambiente decideranno con quali modalità estendere il progetto a tutte le scuole di Faenza.

Info: Per adesione e info sul progetto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Notizie

Premio Rotary per l’Ambiente 2018

07 Lug, 2018

Il Rotary Club Faenza in collaborazione con il…

“SPAZI DELL’INCONTRO” mostra all’aperto aperta a tutti per aprire gli occhi

17 Giu, 2018

FAENZA SI SVEGLIA CON IL BUONGIORNO DI 2000…

Orchestra e coro: fine scuola ricco di impegni

03 Giu, 2018

L’orchestra del corso ad indirizzo musicale…

Circolari

Adempimenti finali Neo-Assunti a.s. 2017-18

30 Mag, 2018

Si pubblica, in allegato, circolare per…

Dispositivo pubblicazione graduatorie interne ATA

29 Mag, 2018

Si pubblicano, in allegato, le graduatorie…

  Fondazione Banca del Monte Fondazione Cassa di Risparmio  
Comune di Faenza    

URP

Istituto Comprensivo "Carchidio - Strocchi"

Via Forlivese, 7 48018 FAENZA (RA)

Tel: 0546/634239

Fax: 0546/634347

segreteria@carchidio-strocchi.it

raic817001@istruzione.it

PEC: raic817001@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. raic817001
Cod. Fisc. 90019150391
Fatt. Elett. UFLEMF

Area riservata